Gesù era un alieno?

L'origine extraterrestre di Cristo, come suggerito in parti della Bibbia, sarebbe nascosta per evitare di distruggere le antiche religioni del pianeta. È scritto nella Bibbia: Gesù Cristo era un ET. Almeno così le Scritture interpretano i sostenitori della teoria secondo cui Gesù venne sul nostro pianeta su un disco volante, prese forma umana e diffuse conoscenza aliena in Medio Oriente.

I leader religiosi nascondevano la verità per non distruggere le religioni della terra. La stella di Betlemme, che guidava i saggi alla mangiatoia di Gesù, sarebbe stata un'astronave, perché si muoveva in modo intelligente, seguendo il viaggio dei nobili. L'apparizione della Vergine Maria nella città di Fatima, in Portogallo, sarebbe una manifestazione UFO, un robot a forma femminile controllato da un UFO. Gesù stava sudando gocce di sangue a causa delle caratteristiche somatiche e psicosomatiche del suo corpo umano. L'uomo di Nazareth non era un dio, ma un maestro ascendente alieno che si incarnava di assumere uno standard fisico più accettabile per gli umani.

Gesù tornerà, ma non nel Giudizio Universale. Scenderà sulla terra su un'astronave, ovviamente. È interessante notare, tuttavia, che non c'è compassione in questo Christ ET. Chiunque non risponda alle sue parole sarà spazzato via dal pianeta. La natura extraterrestre del messia può essere dimostrata da altri segni, sostengono i sostenitori della teoria. L'angelo Gabriele visto da Maria sarebbe un astronauta dall'alto di un'astronave, nascosto dall'intensità del bagliore delle luci. Fu un ET che annunciò la gravidanza alla Vergine, invocando il nome di Dio per giustificare il suo esperimento medico.

Il concepimento fu in realtà realizzato da una proiezione di sperma attraverso la luce emessa dall'UFO. C'è ancora una dose di misticismo nascosto in questo cosiddetto razionalismo scientifico: Gesù era "il corpo biologico di un'entità spirituale cosmica". La maggior parte non ha dubbi sul fatto che anche Giovanni Battista, cugino di Gesù, fosse un alieno, in quanto alcune interpretazioni dei Vangeli affermano che era stato "portato in cielo all'interno di un oggetto volante". L'intera stirpe di personaggi biblici, dalla Genesi all'Apocalisse, sarebbe costituita da astronauti di altre galassie: i messaggi criptati della Bibbia, pieni di figure retoriche, danno effettivamente origine a varie interpretazioni.

È scritto nella Bibbia: Gesù Cristo era un ET. Almeno così le Scritture interpretano i sostenitori della teoria secondo cui Gesù venne sul nostro pianeta su un disco volante, prese forma umana e diffuse conoscenza aliena in Medio Oriente. I leader religiosi nascondevano la verità per non distruggere le religioni della terra.

Ma la trama ha vinto un nemico nel 2003. Il vescovo Fernando Pugliese, vescovo della Chiesa cattolica apostolica brasiliana, ha affermato di credere nell'origine extraterrestre di Cristo. Pronto. Un religioso ha accettato la tesi dello scrittore Erich von Däniken nel libro Were the Astronaut Gods ?: Le divinità venivano dallo spazio.

Laureato in filosofia all'Università Gregoriana di Roma, in Italia, l'arcivescovo Pugliese studia i messaggi nascosti nella Bibbia. Ha una sua interpretazione per gli insegnamenti cristiani. La stella di Betlemme, che guidava i saggi alla mangiatoia di Gesù, sarebbe stata un'astronave, perché si muoveva in modo intelligente, seguendo il viaggio dei nobili. L'apparizione della Vergine Maria nella città di Fatima, in Portogallo, sarebbe una manifestazione UFO, un robot a forma femminile controllato da un UFO. Gesù stava sudando gocce di sangue a causa delle caratteristiche somatiche e psicosomatiche del suo corpo umano.

Nel cristianesimo, la Pasqua segna la miracolosa risurrezione di Gesù Cristo. Tuttavia, secondo una controversa teoria, i suoi poteri divini in realtà rappresentano la prova che Gesù era alieno.

Secondo l'edizione Express, dagli anni '60 ci sono stati tentativi di conciliare gli insegnamenti religiosi tradizionali con la nostra crescente comprensione dell'universo e l'interrogazione delle implicazioni per la storia umana se non fossimo soli.

L'Ufologo Barry Downing è una delle tante persone che credono che gli alieni abbiano visitato la Terra e influenzato la nostra storia e le nostre religioni.

Sostiene che gli eventi divini descritti nella Bibbia sono, in effetti, prove di tecnologie extraterrestri interpretate dai primi esseri umani.

A Downing, Gesù Cristo era in realtà un alieno. Secondo lui, diversi episodi della Bibbia sono simili alle moderne descrizioni dei testimoni UFO.

L'aspetto negativo indica l'evidenza di attività extraterrestri nel Nuovo Testamento Matteo Vangelo, che racconta di una creatura discesa dal cielo per annunciare al saggio l'avvicinarsi della nascita di Gesù. Suggerì che la stella che guidava i saggi nella stalla in cui nacque Gesù sarebbe stata un UFO che guidava gli uomini telepaticamente. che Gesù era un ibrido di alieno e umano.

Downing crede che Gesù sia stato in grado di risorgere attraverso l'uso del suo potere alieno avanzato, non divino, e la sua ascensione potrebbe essere considerata come il ritorno sul suo pianeta.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *