Una nuova legge filippina richiede a tutti gli studenti di piantare 10 alberi per diplomarsi

Ecco un modo per piantare 175 milioni di alberi entro un anno: fai in modo che i giovani lo facciano a scuola.

Il 15 maggio, il Congresso filippino ha approvato ufficialmente un disegno di legge secondo cui tutti gli studenti delle scuole elementari, superiori e universitarie (equivalenti a scuola elementare, scuola secondaria e università) devono piantare almeno 10 alberi per diplomarsi, ha riferito la CNN.

Gli alberi possono essere piantati in foreste, mangrovie, riserve, aree urbane, siti minerari abbandonati o in territori indigeni, secondo Bill.

Secondo la CNN, gli alberi devono essere appropriati anche per il clima della zona e sono preferite le specie arboree autoctone.

Il progetto di legge – denominato "Graduation Legacy for the Environment Act 2016" – è stato introdotto dal membro del Congresso Gary Alejano per promuovere la "responsabilità intergenerazionale" rispetto alla protezione ambientale.

"Mentre riconosciamo il diritto dei giovani a un'ecologia equilibrata e sana … non c'è motivo per cui non possano essere fatti per contribuire a garantire che questa sarà una realtà reale", ha scritto Alejano nella nota esplicativa del Bill.

Ha aggiunto che l'iniziativa vedrebbe almeno 175 milioni di nuovi alberi piantati ogni anno, per un totale di oltre 525 miliardi di alberi aggiuntivi "nel corso di una generazione".

Sotto la legge, il Dipartimento Educativo del Paese è responsabile dell'attuazione della nuova norma, mentre altri, come i Dipartimenti per l'Ambiente e l'Agricoltura, stabiliranno vivai, forniranno piantine, identificheranno i siti di piantagione adatti e controlleranno i progressi degli alberi.

Alejano ha detto che anche se il tasso di sopravvivenza degli alberi fosse del 10%, ciò equivarrebbe comunque a 525 milioni di alberi aggiuntivi nel paese.

Ha aggiunto che questi alberi diventeranno l'eredità vivente degli studenti per l'ambiente e le generazioni future.

Facebook Comments Box

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.