L'insegnante di biologia prova sashimi con gli studenti e scopre che la maggior parte sono frodi

Le lezioni di biologia sono spesso molto più interessanti quando gli insegnanti propongono un'attività pratica, come Jennifer McDonald ha fatto con i suoi studenti del Fanshawe College in Ontario – Canada. Il giovane insegnante ha chiesto ai suoi studenti di andare a ristoranti giapponesi per raccogliere campioni di pesce crudo, che sono stati poi analizzati nel laboratorio scolastico. E il risultato ti shock, proprio come ha scioccato Internet questa settimana, dal momento che Jennifer ha condiviso sul suo Twitter che la stragrande maggioranza dei campioni non erano più frodi. Insegnanti test sushi 1 Gli studenti, che studiavano le reazioni a catena della polimerasi, hanno approfittato dei pesci per utilizzare una tecnica di laboratorio utilizzata per fare più copie di un segmento di DNA, che consente il rilevamento delle frodi. Ma cosa intendi con "frode"? Ci sono diversi studi che dimostrano che 74% del pesce venduto nei ristoranti sono erroneamente etichettati. In altre parole, si paga cara per pensare che stai mangiando qualcosa, quando si sta effettivamente mangiando un altro.

Insegnante fronte sushi 2 La frode alimentare è un'industria annuale di oltre 50 miliardi dollari che non solo accade nei ristoranti giapponesi, ma può anche essere trovata nei supermercati di tutto il mondo, come Jennifer e i suoi studenti hanno notato. Il tonno, per esempio, non era tonno, ma una tilapia. Lo stesso accadde con tutti gli altri campioni, dal momento che venivano venduti come pesci più costosi, come il tonno e il salmone, quando in realtà erano pesci a buon mercato, che esistono in abbondanza. In dubbio, acquistare il vostro pesce in negozi di pesce di fiducia e prepararsi il proprio sushi!  

About Super Universo Adm

View all posts by Super Universo Adm →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *