Il miliardario usa la fortuna per costruire uno yacht che raccoglierà 5 tonnellate di plastica al giorno dagli oceani

A differenza della maggior parte dei suoi pari, il miliardario norvegese Kjell Inge Røkke non era nato ricco né proveniva da una famiglia benestante. Prima di diventare il proprietario di quasi l'intera flotta del conglomerato finanziario Aker ASA e di raggiungere una fortuna stimata di quasi $ 3 miliardi, Kjell era un pescatore. Quindi, tutto il suo lavoro e le sue conquiste devono al mare – ed è per questo che ora ha deciso di ricambiare.

E il suo desiderio di retribuzione per gli oceani non è discreto: Kjell investirà una parte dei suoi soldi nella costruzione dello yacht più grande del mondo, ma non servirà il piacere o il piacere della navigazione. La barca è stata progettata per raccogliere circa 5 tonnellate di plastica dall'acqua ogni giorno – l'ambizione dell'imprenditore è quindi quella di raccogliere tutta la plastica che viene scaricata penalmente nel mare.

Soprannominata REV (nave da spedizione di ricerca), lo yacht sarà comunque un importante centro di ricerca sulla navigazione, con laboratorio, auditorium, veicoli subacquei, droni e la capacità di ricevere fino a 60 scienziati per il lavoro. La nave sarà equipaggiata con diversi sistemi in modo che il suo impatto ambientale sia il più basso possibile. Gli studi sul clima, sulla pesca, sulla biodiversità e sulla vita marina saranno condotti all'interno della nave, che dovrebbe funzionare a pieno regime entro il 2020. Sfortunatamente, a quel punto molte tonnellate di plastica sono state gettate in mare – lo yacht avrà molto lavoro in anticipo.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *