Ultimo razzo ingegnere nazista muore a 104

La parola "nazista" è bandito troppo spesso in questi giorni e le persone a volte è usato per descrivere deve fare nazisti reale del terzo Reich ridere tipo o rabbrividire. Uno di questi nazisti scomparso di recente all'età di 104 dopo molti anni di conciliazione con il suo passato, lavorando per gli Stati Uniti programma spaziale.

Georg von Tiesenhausen è nato nel 1914 a riga, Lettonia, che è stato poi parte dell'Impero russo. Tedesco da parte di suo padre, ha studiato ingegneria prima di essere arruolato nelle forze armate naziste (la Wehrmacht) nel 1941 e inviato al fronte orientale. Dopo un breve soggiorno, è stato rilasciato come parte di un programma nazista per reclutare e sviluppare più scienziati e ha permesso di continuare la sua formazione, laureandosi presso l'Università di Amburgo. Da lì, von Tiesenhausen è andato al centro di ricerca dell'esercito (Heeresversuchsanstalt Peenemünde) sull'isola del Mar Baltico di Usedom dove ha iniziato come ufficiale di sezione che lavora al razzo V-2 sotto la direzione di Werner von Braun.

Lancio del razzo V-2 da Peenemünde

Secondo la scheda madre, von Tiesenhausen lavorò alla progettazione di stand per i motori v-2 e, alla fine della guerra, stava progettando una flotta Top-Secret di mini-sommergibili in grado di lanciare missili v-2 da località subacquee più vicine ai loro bersagli. Von Braun era un membro delle SS, ma lui e i suoi scienziati affermavano di essere troppo impegnati a lavorare per far parte della macchina del partito nazista. Questa era la loro storia quando la guerra finì e molti di loro (oltre 1600) sono stati portati negli Stati Uniti. sotto l'operazione graffetta, un programma segreto della Joint Intelligence obiettivi agenzia che ha posto gli scienziati tedeschi, ingegneri e tecnici molti ex membri e leader del partito nazista-negli Stati Uniti lavori governativi.

L'operazione graffetta è stata tenuta segreta dal pubblico americano, che certamente avrebbe obiettato a dare i lavori superiori ai Nazis, malgrado il fatto che l'Unione Sovietica ha avuta relativa propria operazione OSOAVIAKHIM e si è creduto per reclutare con forza a mano d'arma oltre 2.200 Scienziati tedeschi e le loro famiglie in una sola notte. Sia la guerra fredda che la corsa allo spazio erano iniziate.

1946 foto di alcuni membri dell'operazione graffetta

Sotto l'operazione graffetta, von Tiesenhusen è stato portato a Huntsville, Alabama, dove si è riunito con von Braun per lavorare al PGM-11 Redstone Rocket-il primo grande missile balistico americano che sembrava sospetto come un V-2. Von Tiesenhausen è stato poi trasferito al centro spaziale del Marshall della NASA, dove ha trascorso gli anni sessanta e settanta lavorando su missioni Apollo e programmi di esplorazione dello spazio robotico. Ironicamente, ha rifiutato un'occasione funzionare sull'iniziativa strategica della difesa del Presidente Ronald Reagan-aka Star Wars-perché non ha più voluto lavorare su sistemi di armi.

Dopo essersi ritirato dalla NASA, von Tiesenhausen lavorò ai programmi spaziali e ai campi spaziali, diventando così un indotto originale nella Hall of fame dello Space Camp e ricevendo gli U.S. Space & Rocket Center ' s Lifetime Achievement Award per l'educazione da Neil Armstrong. Quando ha detto di von Tiesenhausen la morte il 3 giugno, Huntsville sindaco Tommy Battle ha detto:

"egli sarà mancato. Lui è l'ultimo di una generazione che è stato sempre raggiungere per le stelle.

Beh, non sempre. Ha iniziato a cercare di raggiungere Londra, Mosca e New York.

Facebook Comments Box